4 leve per far crescere il tuo patrimonio

Come sfruttare le leve per far crescere il tuo patrimonio il più velocemente possibile



Che cos'è una leva?

Una leva può essere definita come uno strumento che attraverso uno sforzo limitato ti permette di ottenere un risultato notevole a cui non potresti arrivare con le tue sole forze. Permette dunque di amplificare gli sforzi e ottenere un risultato molto più significativo.


Il concetto di leva nel mondo degli investimenti e dell'imprenditoria assume una
notevole importanza e si fonda sull’idea che un imprenditore, un investitore o in
generale qualsiasi persona voglia massimizzare la crescita del proprio patrimonio
debba riuscire a trovare degli escamotage, ovvero delle soluzioni che le permettano,
dato un determinato impegno iniziale, di riuscire ad ottenere un risultato molto più
elevato dello sforzo richiesto.

Si pensi per esempio ad una persona che ripara le biciclette. Quando ci rivolgiamo a una di queste persone per farci aggiustare la
bicicletta la pagheremo in base alle ore che impiegherà per ripararla.

 

Quindi, per esempio, se il suo costo orario è pari a 20€ e per aggiustare la nostra bici ci ha impiegato 2 ore il suo compenso sarà pari a 40€. Questa persona ha la possibilità di aumentare esponenzialmente il suo fatturato date le ore che mette a disposizione alla sua attività lavorativa? La risposta è no, infatti, se vorrà passare da 1.500€ al mese di stipendio a 3.000€ al mese dovrà lavorare il doppio del tempo. Questo perché non ha la possibilità di svincolare il denaro guadagnato dal tempo richiesto per produrlo.

La leva infatti è una strategia, una decisione d'investimento imprenditoriale, che ti
permette di scollegare il tempo dal denaro. In altre parole impieghi un determinato
tempo per realizzare per esempio un investimento, un manufatto, un sistema, un
processo di vendita qualunque cosa sia, e questo genera un risultato monetario
superiore al tempo da te richiesto per crearlo.

A questo punto la domanda è quali sono
le principali leve che una persona può implementare a livello professionale, e a livello di
investitore?

La prima leva: il capitale

La prima leva è il capitale. Se tu crei per esempio un'opportunità di investimento, un
po’ come quelle che creiamo noi con i nostri immobili, e questo investimento è
accessibile sia a te che ad altri investitori, i quali per poter accedere pagano una fee,
una commissione tu avrai la possibilità di beneficiare anche dei capitali portati da altri
investitori.


Quindi il tuo investimento cresce ma allo stesso tempo hai un doppio beneficio perché
sfruttando la leva dei capitali otterrai un risultato che non è più solo legato al tuo
tempo relativamente a quel determinato progetto ma è legato anche alla tua capacità
di attrarre capitali e gestire investitori.

La seconda leva: le risorse umane

La seconda leva è quella delle risorse umane, delle persone.

Chiaramente partendo da
zero con un’attività imprenditoriale o se sei un professionista partirai come quello che
si definisce un “solopreneur”, ovvero un'impresa fatta da una sola persona.

Essendo un solopreneur i risultati che puoi ottenere sono limitati al tuo tempo, un po’ come nel caso del meccanico delle biciclette che per guadagnare il doppio deve lavorare il doppio, non riesce a sganciare il denaro che guadagna dal suo tempo.


Si potrebbe però puntare a far crescere la propria organizzazione assumendo nuove
persone che potrebbero arrivare verosimilmente a costarti meno rispetto al fatturato
che genera l'aumento del tuo giro d'affari. L'organizzazione dunque cresce, e aumenta
il fatturato più di quanto costi la risorsa che stai andando ad aggiungere al tuo
organico.

Questa seconda leva ti permette quindi di far crescere il tuo patrimonio
creando un'organizzazione e beneficiando del lavoro di altre persone.

La terza leva: il codice

La terza leva è quella del codice, che puoi ottenere padroneggiando i software. Un
esempio che mi viene in mente è quello del nostro software Life Planner, strumento di
pianificazione finanziaria che abbiamo creato e inserito all'interno di Piano Finanziario.

Abbiamo sviluppato questo software nel 2020 ed è stato il primo software di
pianificazione finanziaria a disposizione dell'utente qualunque e non solo per
consulenti finanziari. Ha richiesto sei mesi di progettazione, più costi di sviluppo ma
una volta che è stato creato, a meno di bug e problemi che ci possono essere quando
crei dei software, è lì che lavora da due anni e mezzo e ci sono centinaia e centinaia di
persone che lo utilizzano quotidianamente.

Quindi in altre parole abbiamo creato uno
strumento che dà un beneficio esponenziale man mano che aumenta il numero di
utilizzatori, quindi oltre un certo livello di utenti tutti quelli in più sono puro profitto.

Questo rispetta la definizione di leva, cioè la progettazione di un qualcosa su cui tu
destini un investimento di tempo e di denaro iniziale ma che produce nel corso del
tempo risultati molto più elevati rispetto al costo iniziale.

Le leve sono quindi modi per investire, non necessariamente denaro, ma tempo.


L'ultima leva è quella dei media, ovvero la produzione di contenuti audio, video, e
articoli. Possedere dei media, quindi la diffusione delle informazioni delle notizie o
anche solo dell'intrattenimento, è fondamentale. Si pensi a quanti imprenditori hanno
fatto investimenti per poter avere l'accesso ai media, ne sono un esempio Berlusconi o
Elon Musk che ha recentemente acquistato Twitter.

Se presti attenzione a chi possiede i principali giornali italiani ti accorgerai che nella
maggior parte dei casi li possiedono famiglie molto potenti perché l’avere il controllo
dei media, delle notizie, dell'informazione è fondamentale. Il capitale, le persone, il
codice e i media sono dunque le quattro leve che permettono di aumentare il patrimonio.

Io personalmente mi sto concentrando più o meno su tutte e 4 le leve.

Per sfruttare la prima leva, ovvero quella del capitale, noi facciamo operazioni
immobiliari utilizzando come primo capitale il mio e successivamente quello degli
investitori o delle banche.

Per quanto riguarda la seconda leva, ovvero quella che si riferisce alle persone,
all'interno dei team di Piano Finanziario lavorano tra liberi professionisti, dipendenti, e
consulenti una quindicina di persone.

Quindi circa 14 persone in più rispetto a quando
ho iniziato alla fine del 2015 che ero solo io, ero infatti un “solopreneur”.

Ora invece grazie a questa struttura abbiamo migliorato il servizio, abbiamo prodotto più
contenuti, abbiamo realizzato una piattaforma sofisticatissima su cui continuiamo ad
investire, stiamo aiutando più persone con i nostri servizi, stiamo coinvolgendo alcuni
clienti nei nostri progetti di investimenti immobiliari ed ecco che le due leve si sovrappongono, la leva dei capitali con la leva delle persone di Piano Finanziario.


Tutto questo sarebbe impossibile se ci fossi solo io, l’organizzazione di una persona non
può fare le cose che facciamo noi adesso.

Passiamo poi alla leva del codice, che come già detto precedentemente all'interno di
Piano Finanziario abbiamo creato diversi software.

Piano Finanziario stesso è un
portale molto evoluto su cui continuiamo ad investire, rappresenta una leva in quanto
una volta creato potremmo anche temporaneamente fermare gli sviluppi e, inoltre,
avere all'interno mille o tremila clienti ha lo stesso costo.

La quarta leva: i media

Infine la leva dei media nel mio caso potrebbe essere rappresentata da Youtube, dove
carico video che verranno visualizzati migliaia di volte e oltre una certa soglia non
richiederà né più tempo da parte mia né più costo perché la realizzazione del
contenuto è già stata fatta.

Lo stesso vale anche per i nostri percorsi formativi
all'interno di Piano Finanziario.

È un po’ come produrre se ci pensi un disco o un film, ci vuole molto tempo per realizzarli ma una volta creati abbiamo un investimento che
lavora per noi generando un incremento esponenziale dell'utile all'aumentare delle
vendite.

Hai una domanda che vuoi farci direttamente?